Scacchi al Gallio

Da anni al Gallio, per gli alunni dalla Terza alla Quinta della scuola primaria, è attivo un corso di Scacchi a scuola.

In più occasioni è stato sottolineato che gli scacchi favoriscono lo sviluppo di abilità di tipo cognitivo: la memoria, la concentrazione, l’attenzione, la capacità di previsione, l’abilità spaziale, la capacità di trovare soluzioni…

Ma non solo. Si tratta di un gioco con regole, numerose e complesse. Il rispetto di queste regole è condizione per lo svolgimento del gioco. Consente di sviluppare concetti di equità, di turnazione, di reciprocità e di guidare al rifiuto di atteggiamenti di prevaricazione. Gli scacchi sono inoltre un gioco competitivo, dove il rispetto per l’avversario e l’accettazione del risultato della partita diventano fondamentali.

Favoriscono infine l’interazione con altri e, soprattutto, pongono il soggetto di fronte alla necessità di tener conto del punto di vista altrui. Ciò è tanto più importante quanto più giovane è l’allievo. Sappiamo infatti che il bambino è tendenzialmente portato a considerare la propria visione delle cose come l’unica possibile. Nel corso di una partita a scacchi, però, impara poco per volta a tener conto della presenza dell’avversario e delle mosse che egli oppone alle sue.