Scuola Primaria

La Scuola Primaria ricopre un arco di tempo fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo dell’identità degli alunni, durante il quale si acquisiscono gradualmente le competenze indispensabili per continuare ad apprendere lungo l’arco della vita.

In continuità con la Scuola dell’Infanzia, pone le basi per la partecipazione sempre più consapevole alla cultura e alla vita sociale.

Uno dei nostri principali obiettivi è far vivere questo periodo come una esperienza positiva contraddistinta dalla graduale capacità di separarsi dal proprio ambiente familiare e legata, a sua volta, al graduale aumento di autonomia e autostima.

La scuola Primaria Gallio si qualifica per la considerazione degli alunni quali protagonisti della propria crescita, guidati nel loro percorso da insegnanti di provata esperienza.
Si propone di promuovere la sensibilità, il rispetto, l’integrazione e la solidarietà, abituando gli alunni all’osservazione di quanto accolto dai sensi per consegnarlo alla rielaborazione della fantasia ed al pensiero.

Si caratterizza per la particolare cura della lingua inglese, con specifici progetti di potenziamento, CLIL e certificazioni internazionali.

E’ possibile scegliere tra un percorso di 30 ore settimanali (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.25 alle 16.00) o di 27 ore (venerdì pomeriggio libero).

L’assistenza in collegio è garantita a partire dalle ore 7.30 e fino alle ore 17.30, con momenti ricreativi e di studio. Gli alunni possono usufruire della mensa interna che confeziona il vitto quotidianamente, secondo le tabelle fornite dall’ASL.

Offerta Formativa

Nel primo anno di scuola primaria e nel successivo primo biennio il lavoro scolastico si basa sull’esperienza diretta, personale e socio-ambientale degli alunni. E’ il tempo della integrità educativa che richiede pluri-inter-transdiciplinarietà.
Nel secondo biennio è possibile incominciare a coniugare l’integrità educativa con lo svolgimento sistematico delle singole discipline ed educazioni.

Il progetto quinquennale, attraverso la programmazione curricolare, intende sviluppare le 8 competenze chiave europee declinate in modo specifico per rispondere alle esigenze della nostra utenza e del territorio:

  • prestare attenzione e ascolto per comprendere, decodificare e comunicare i contenuti in modo corretto e completo;
  • responsabilizzarsi nel confronto con le regole quotidiane che divengono buone abitudini di vita;
  • stabilire rapporti di armonica socializzazione con tutte le persone di ogni condizione ed i loro ambiti;
  • essere creativi nelle varie attività per dare prova delle abilità acquisite;
  • impegnarsi nella esecuzione puntuale dei lavori scolastici e personali eventualmente assegnati a casa;
  • iniziare e perfezionare progressivamente un cammino di autonomia nelle scelte per l’operatività;
  • collocarsi positivamente nel valutare il proprio saper fare;
  • iniziare ad acquisire la consapevolezza del proprio modo di apprendere, attraverso attività in forma di laboratorio saper operare e riflettere su quello che si fa;
  • possedere il gusto per la ricerca di nuove conoscenze;
  • orientarsi tra di diversi mezzi di comunicazione ed essere in grado di farne un uso adeguato in base alla situazione.

Nel corso dell’anno scolastico si effettuano visite guidate in orario di lezione e viaggi d’istruzione di una sola giornata e con attinenza alla programmazione e di interesse geografico – naturalistico o storico – artistico e religioso.

L’insegnamento della Religione trova il suo completamento in occasioni di esperienze religiose e precisamente nei tempi liturgici di Avvento e Quaresima con momenti di riflessione e preghiera, proposte di solidarietà ed attività caritative.

La convivenza civile è insegnata tramite laboratori di educazione alla cittadinanza, e di educazione stradale, ambientale, alimentare, alla salute e all’affettività seguendo programmazioni disciplinari, multidisciplinari e trasversali aperte alla collaborazione di esperti di settore.

Tutti gli alunni possono esercitarsi nel Laboratorio di creatività perché attraverso progressive ricerche di espressione artistica, sviluppino sensibilità e libertà della persona.

Particolare attenzione viene dedicata agli alunni che manifestano Bisogni Educativi Speciali (BES, direttiva ministeriale del 27 dicembre 2012), che presentano, cioè, disabilità o disturbi evolutivi specifici o svantaggio socio-economico, linguistico, culturale.

La valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni è espressa in decimi ed illustrata con giudizio analitico sulla scheda di valutazione. I criteri valutativi nella correzione delle verifiche sono i seguenti.

Dieci: Competenze piene che l’alunno manifesta con originalità ed autonomia anche in situazioni nuove e diversificate.
Nove: Competenze sicure che l’alunno manifesta in autonomia.
Otto: Competenze più che buone che l’alunno manifesta in situazioni non guidate.
Sette: Competenze buone che l’alunno manifesta in situazioni guidate e non.
Sei: Competenze ed autonomia in via di acquisizione. Si manifestano dei progressi, ma gli apprendimenti sono ancora fragili e parziali.
Cinque: Competenze parziali e superficiali. L’apprendimento presenta diverse lacune da colmare con maggior esercizio e studio.
Quattro: Competenze non raggiunte. L’apprendimento presenta gravi lacune, tali da richiedere specifiche attività didattiche di recupero.

La nostra giornata

Materie d’insegnamento I II III IV V
Religione 2 2 2 2 2
Italiano 6 6 6 6 6
Storia 1.30 1.30 1.30 1.30 1.30
Geografia 1.30 1.30 1.30 1.30 1.30
Matematica 6 6 5 5 5
Scienze 2 2 2 2 2
Arte e immagine 1 1 1 1 1
Inglese 2 2 3 3 3
Musica 2 2 2 2 2
Scienze Motorie 2 2 2 2 2
Tecnologia e informatica 1 1 1 1 1
Totale ore Settimanali 27 27 27 27 27
Facoltative – Opzionali 3 3 3 3 3

Attività Extracurriculari

Grest Estivo

A partire dal termine delle lezioni e durante tutto il mese di giugno è attivo GallioInsieme, la proposta del Collegio Gallio per l’estate. Con la supervisione degli insegnanti e la partecipazione di giovani animatori, i bambini sono coinvolti in giochi e tornei dalle ore 9.00 alle 17.00, con gite e uscite in piscina e in montagna.

Settimane Bianche e Verdi

Sorge a Bormio, in una location oltremodo panoramica, la Ca’ Bianca, che riveste un ruolo importante sia a livello didattico che a livello formativo e rappresenta una componente del Gallio come “scuola di vita”. Permette ai ragazzi di imparare a stare insieme fuori dall’ambiente scolastico, di condividere spazi ed esperienze, ma soprattutto di divertirsi in modo “alternativo” in mezzo alla natura.

In inverno i soggiorni sono caratterizzati dai corsi di sci, in estate le settimane alternano giorni di escursioni nelle montagne limitrofe a giornate di svago, tra giochi nel bosco e in piscina, o eventuali gite culturali.

Il fascino del luogo in cui sorge e le belle esperienze collezionate negli anni, sono i motivi che legano tanti alunni ed ex-alunni a questo luogo.

Servizi e Strutture

Servizio di pre-scuola e di post-scuola

Impianti sportivi

Sale giochi

Mensa

Aula di inglese con LIM

Aula di informatica

Biblioteca scuola primaria

I nostri progetti

Media Gallery