I ballerini della Scala tornano
al Collegio Gallio per solidarietà

Appuntamento in auditorium sabato 2 dicembre
Tra il pubblico estratte a sorte le scarpette di Roberto Bolle

Como, 1 dicembre 2023

Tornano dopo il successo dello scorso marzo, i ballerini del Teatro alla Scala di Milano al Pontificio Collegio Gallio di Como. L’appuntamento è per sabato 2 dicembre alle 20.30 nell’auditorium della storica scuola comasca per lo spettacolo dal titolo “L'arte abbraccia il pianeta, primi ballerini e solisti del Teatro alla Scala per Jacopo”. Lo spettacolo, inserito nell’ambito dei Fineco Days è anche un evento di solidarietà nei confronti di un bambino, Jacopo, che di recente ha perso entrambi i genitori. Per favorire la partecipazione e la raccolta di fondi si sono mobilitati anche grandi personaggi dello spettacolo e dello sport, che hanno donato i loro memorabilia. Tra i presenti verrà estratto a sorte anche un paio di scarpette di Roberto Bolle, oltre a due libri autografati dall’étoile. E, ancora, maglie del Como 1907 e altri oggetti donati dai grandi ex calciatori Javier Zanetti e Gianluca Zambrotta.

Si esibiranno sul palco del Gallio Antonella Albano, Beatrice Carbone, Emanuela Montanari, Massimo Garon, Gioacchino Starace e Mick Zeni in uno spettacolo di danza neoclassica con la partecipazione speciale della cantante Orsola Fezzi e della violinista solista e performer poliedrica Saule Kilaite. Un racconto in danza, arte e musica, che tocca temi alti quali l’impegno per la salvaguardia del Pianeta e l’interazione tra l’uomo e la terra. “Si tratta di una doppia sensibilizzazione – spiega l’organizzatrice Francesca Sartorelli, comasca d’adozione ex ballerina formatasi proprio alla Scala – Insieme con Beatrice Carbone abbiamo infatti pensato di fare qualcosa per il futuro di Jacopo, figlio di Francesca, una nostra compagna di Università alla Cattolica. Francesca è mancata pochi mesi fa, aveva perso il marito 38enne per un infarto, così, Jacopo, che ha sette anni, si è trovato all’improvviso senza mamma e papà. Abbiamo pensato di fare qualcosa per il suo futuro, attraverso un trust di scopo, che possa garantirgli gli studi. Il sogno della mamma era che facesse esperienze anche all’estero e che si laureasse. Le ragazze della Scala vogliono che almeno questo sogno si avveri e abbiamo subito incontrato tanti amici in questa missione, dall’arte allo sport, passando per il Gallio e l’associazione gli Amici del Gallio”.

L’ingresso allo spettacolo è a offerta libera, con registrazione obbligatoria, fino all’esaurimento dei posti a sedere nell’Auditorium del Collegio (circa 500 posti). Il pass nominale di ingresso si può compilare e ritirare nella segreteria del Collegio Gallio durante gli orari di apertura e durante la serata stessa in teatro. Tra tutti i partecipanti verranno sorteggiati i memorabilia di Roberto Bolle e altri importanti personaggi dell’arte e dello sport. Durante lo spettacolo verrà anche promossa una masterclass, stage danza Classico intermedio e Classico avanzato con Beatrice Carbone e Mick Zeni. Lo spettacolo di sabato 2 dicembre ha inizio alle 20.30, sarà aperto il parcheggio interno al collegio con accesso da via Barelli (fino ad esaurimento posti).

Open day permanente

Ultime news

Pontificio Collegio Gallio

Via Tolomeo Gallio 1
22100 Como
info@collegiogallio.it

+39 031 269302

C.F. e P.IVA: 03145110155

Facebook